Ricette e consigli per gustare al meglio il nostro riso - Azienda Agricola Pizzo e Foresto

. RISO ORYZA SATIVA RICE ARROZ RIZ REIS MCHELE OREZUL ORIZ GAO RIS BERAS RYZ PIRINIC .

sorrisodichef
sorrisodichef

Lo coltiviamo da tre generazioniLe nostre nonne erano mondineNostra passione, loro ereditàQuesto riso è il nostro meglio

Vai ai contenuti

Risotto al Castelmagno e Asparagi

Azienda Agricola Pizzo e Foresto
Pubblicato da in Riso CARNAROLI · 11 Settembre 2018
Tags: carnarolicastelmagnoasparagi
Difficoltà e tempo di cottura:
Media, 50 minuti circa

Ingredienti (per 4 persone):                              
  • 350 gr  riso Carnaroli Classico o Semi-integrale
  • 250 gr Castelmagno DOP
  • 30 gr burro
  • 1 n°  cipolla
  • 1 l  brodo vegetale
  • 1 n°  bicchiere di vino bianco secco
  • 3 n°  cucchiai di olio EVO
  • 1 n°  cucchiaio di miele
  • q.b.  sale
  • q.b.  pepe

Preparazione:
Fate rosolare in burro e olio la cipolla tagliata finemente, aggiungete il riso a tostare, poi bagnate col vino bianco e lasciatelo consumare.
Proseguite la cottura del riso aggiungendo regolarmente il brodo vegetale e una parte del Castelmagno tagliato a pezzetti.
Quando sarà quasi pronto versate il resto del formaggio a scaglie, il burro rimasto e un cucchiaio di miele e fate mantecare.
Aggiustate di sale, lasciate riposare alcuni istanti a recipiente coperto e lontano dal fuoco e poi servite ben caldo.  A piacere una spolverata di pepe macinato al momento.
Per guarnire il piatto, oltre ad usare qualche scaglia di Castelmagno, nel periodo autunnale, potrete unire delle noci sgusciate oppure 30 g di nocciole spellate, tritate e tostate in forno qualche minuto.

Variante:
Un’ottima variante primaverile è il RISOTTO AL CASTELMAGNO E ASPARAGI.
In questo caso fate soffriggere la cipolla insieme a 200 g di asparagi freschi di Santena tagliati in pezzi di 3-5 cm, poi unite il riso a tostare, quindi unite man mano il brodo bollente per completarne la cottura.
A 3/4 di cottura unire 200 g di Castelmagno tagliato a scaglie e il burro per la mantecatura.
Servite ben caldo con una spolverate di pepe macinato al momento se gradite.
Decorate se volete con qualche asparago intero cotto con gli altri o scottato in padella a parte.

Vino consigliato:
Roero Arneis DOCG



Website created by
ADDRESS

Az. Agr. Pizzo e Foresto S.S
26, via Marone
13044 Lamporo (VC)
C.F. e P. IVA 01841440025
OPENING HOURS

Lunedì - Sabato: su appuntamento
Domenica: CHIUSO
CONTACTS

info@pizzoeforesto.it
+39 0161 84 82 65
+39 344 16 42 578
Torna ai contenuti