Il nostro metodo - Azienda Agricola Pizzo e Foresto

. RISO ORYZA SATIVA RICE ARROZ RIZ REIS MCHELE OREZUL ORIZ GAO RIS BERAS RYZ PIRINIC .

sorrisodichef
sorrisodichef

Lo coltiviamo da tre generazioniLe nostre nonne erano mondineNostra passione, loro ereditàQuesto riso è il nostro meglio

Vai ai contenuti
______________________________

IL NOSTRO METODO
______________________________


Il segreto della grande qualità, riconosciuta in tutto il mondo, del riso italiano è proprio in questa tradizione di piccole proprietà a gestione famigliare così comune fra le attività agricole del passato nella nostra Pianura Padana. Oggi queste realtà quasi non esistono più, soppiantate dalle grandi multinazionali i cui ritmi e procedimenti non sono mai in linea con Madre Natura.

Per fortuna il progresso tecnologico ha permesso, anche a piccole aziende agricole come la nostra, di coltivare enormi superfici di terreno, impensabili sino a pochi anni fa. Il rischio concreto è quello di perdere la proporzione e con essa l’identità, ma noi abbiamo scelto di mantenere una dimensione famigliare improntata sulla qualità del prodotto e sul basso impatto ambientale delle culture.

Chi ha la fortuna di mangiare i propri prodotti sa che non c’è niente di straordinario in quel che abbiamo ereditato: la passione per questo lavoro, l’attenzione, l’amore per la terra e le forme di vita che la abitano, il rispetto dell’ambiente. E’ la normalità.

1.
COLTIVAZIONE

Il nostro lavoro inizia con la coltivazione diretta del riso che viene effettuata interamente nella nostra azienda agricola.
Quando il riso giunge a maturazione (nel periodo settembre ottobre) viene raccolto (trebbiatura) e conferito nello stabilimento di lavorazione.

Superato il primo esame qualitativo il risone viene ritirato e stoccato in silos dove di norma viene fatto riposare per 2/3 mesi. Durante la stagionatura il riso infatti subisce modifiche fisico-chimiche che completano la definitiva maturazione fisiologica della cariosside, perfezionandone le caratteristiche qualitative del prodotto.

Questo processo avrà un effetto positivo sul riso lavorato, migliorandone l’attidudine alla cottura e la digeribilità, proprietà che conserverà naturalmente per circa un anno.
2.
LAVORAZIONE

Il risone prelevato dai silos di stagionatura viene fatto stazionare in un silo di lavorazione dal quale viene fatto defluire in modo regolare e costante per avere una lavorazione ottimale.

A questo punto il risone inizierà una prima fase di pulitura tramite aspirazione di eventuali polveri, poi una fase di sgusciatura e separazione dei chicchi immaturi, due fasi di sbiancatura per abrasione a pietra ed una per auto frizione. In questa ultima fase viene sfruttata quella piccola quantità di olio contenuta nella gemma della cariosside in modo da ottenere una rifinitura naturale del prodotto.

Finita la fase di sbiancatura il riso passa alla fase di selezione per separare i chicchi non conformi, in una primo passaggio tramite selezionatrice meccanica e poi tramite selezionatrice ottica-elettronica. Questo doppio passaggio permette di ottenere un prodotto finito di alta qualità.
3.
CONFEZIONAMENTO

Il confezionamento viene eseguito da dosatori che alimentano due linee: una per il classico sacchetto in cotone cucito e una automatica per i sacchetti termosaldati sottovuoto, nei vari formati a partire da 500 gr. fino a 5 Kg.

Riteniamo che le confezioni dei nostri prodotti siano robuste e adeguate allo scopo e che non necessitino di ulteriori e inutili involucri.

Tutti i nostri sacchetti, compresi quelli in cotone e juta, sono corredati di certificati di idoneità alimentare.
Website created by
ADDRESS

Az. Agr. Pizzo e Foresto S.S
26, via Marone
13044 Lamporo (VC)
C.F. e P. IVA 01841440025
OPENING HOURS

Lunedì - Sabato: su appuntamento
Domenica: CHIUSO
CONTACTS

info@pizzoeforesto.it
+39 0161 84 82 65
+39 344 16 42 578
Torna ai contenuti